Cattedrale di Sant’Agata

La costruzione del primo Duomo di Catania, risalente al 1092, fu voluta dal conte normanno Ruggero I di Sicilia; la struttura fu edificata sulle rovine delle Terme Achilliane di epoca romana. La cattedrale fu più volte distrutta e riedificata a causa di vari terremoti, a seguito dell’ultimo, quello del 1693, il Senato cittadino decise di ricostruirla esattamente dove era stato edificato il primo Duomo della Città, per l’appunto quello normanno.

Lo stile e la pianta della Cattedrale variò più volte nei secoli; nel 1709 l’architetto G. Palazzotto lavorò sull´originario impianto basilicale a tre navate per elevare la chiesa sfruttando il basamento già preesistente. Fu grazie all’aiuto di G.B. Vaccarini, abate e architetto di origine palermitana principale artefice della rinascita di Catania post terremoto 1693, che si riuscì ad armonizzare le enormi strutture portanti della facciata. Nel Duomo si evince la poetica del Vaccarini, che afferma un concetto a lui caro, cioè la continuità tra presente e passato realizzata mediante il riutilizzò di molti materiali preziosi provenienti da antichi monumenti catanesi. 

All’interno si ritrovano i monumenti sepolcrali di molte personalità illustri della città, sia ecclesiastiche che musicali, come l’illustre Vincenzo Bellini (grande musicista catanese vissuto tra il 1801 e il 1835).  Nella sacrestia c’è il grande affresco del Mignemi che rappresenta la spaventosa eruzione del 1669; la lava traboccò dal suolo, nel luogo dove oggi è sito il paese di Nicolosi, scendendo fino alla città distruggendo una buona parte delle costruzioni per poi arrivare fino al mare.

Per i catanesi è particolarmente importante la cappella di Sant’Agata che custodisce, nella “cammaredda” (la cameretta), il Busto reliquiario, lo Scrigno con le reliquie di Sant’Agata e il suo famoso velo; l’uscita delle reliquie dalla cameretta il 4 febbraio è indubbiamente uno dei momenti più commoventi di tutta la festa a Lei dedicata. La processione della durata di tre giorni, per le sue caratteristiche religiose e folcloristiche, è una delle feste patronali più belle al mondo.

http://www.cattedralecatania.it/

Scopri Catania

Siti di interesse architettonico

Siti di interesse naturalistico

Esperienze da vivere